Media

HR Today: “Crescente polarizzazione sul mercato del lavoro svizzero”

By 5. Aprile 2019 No Comments

Daniel S. è uno specialista IT con esperienza, che per dieci anni ha collaborato in una grande azienda al perfezionamento dell’ambiente IT interno. Due anni fa è stato licenziato e, da allora, è disoccupato. Mentre risponde a offerte d’impiego e invia candidature spontanee, gli capita quasi ogni giorno di leggere e sentire sui mezzi di informazione che le aziende non trovano specialisti IT e che la carenza di personale specializzato nel settore IT è un problema piuttosto serio. Daniel non si capacita di questa situazione. Mese dopo mese sente crescere in sé una sensazione di confusione e frustrazione, in lui si fanno strada astio e rabbia. Sono molti i Daniel nella nostra società. Ci sono persone con un’ottima formazione ed esperienza di lavoro che vengono relegate ai margini del mercato del lavoro, non riescono più a integrarsi e, dopo l’esaurimento del diritto all’indennità di disoccupazione, non compaiono nemmeno più nelle statistiche SECO. Al contempo, le associazioni economiche asseriscono all’unisono che sul mercato del lavoro svizzero è tutto a posto e che ad oggi il livello di disoccupazione si attesta a un minimo record di appena il 2,5%. C’è bisogno di fare chiarezza.

Articolo

Leave a Reply